Una vera e propria trilogia di eventi, quella che la città di Monaco organizza ogni anno per le sue strade: la notte dei musei, la notte della musica e per non lasciare scontenti i fan dello shopping, anche la notte degli acquisti.

Per chi, come noi, ama  l’arte consigliamo, sabato 20 Ottobre, un buon espresso doppio e magari una pennichella pomeridiana, così da esser pronti ad una nuova sfavillante edizione della “Lunga notte dei musei di Monaco”.

Dal 1999 più di 20.000 visitatori, programma alla mano, si aggirano per le vie illuminate della città che, dalle 19 alle 2 di mattina, offre un centinaio tra musei, gallerie, case di cultura, alberghi e altre locations.

Per non smarrirsi tra le troppe proposte e pianificare nel miglior modo il nostro intinerario, consigliamo di controllare il sito ufficiale dell’evento. Lì, tramite un apposito programma, potremmo con pochi click pianificare la nostra serata, salvando e stampando i nostri preziosi appunti.

Ce ne è per tutti i gusti veramente: dalle più rinomate pinacoteche monacensi, che per l’occasione si rifanno il trucco e offrono speciali visite guidate (la Pinacoteca Moderna in particolare, scintillerà a suon di musica  con un’installazione luminosa sulla sua facciata Est intitolata “Decalcomania Digitale”) alle più  piccole gallerie d’arte, passando per le chiese, tra cui segnaliamo la bellissima Theatinerkirche – San Gaetano – dove Philipp Geist visualizzerà il tema “Fede, tempo e luce”, attraverso la sua installazione combinata di video e luci, LichtRäume.

Alcune informazioni utili: acquistando un biglietto combinato di 15 euro (Kombiticket), si potrà prendere parte a tutti gli eventi ed usufruire del servizio di trasporto speciale organizzato per l’evento, con shuttle bus ogni 10 minuti e viaggiare su tutta la rete della compagnia dei trasporti di Monaco MVV.

Advertisements